32.6 C
Roma
venerdì, Luglio 12, 2024

Euro 2024, Sisal: la Spagna resta favorita per la vittoria finale

Occhi su Yamal, Morata, Kane e Bellingham Milano,...

Roma Capitale, da Giunta ok a variazione e assestamento bilancio

Gualtieri: rafforziamo servizi fondamentali come casa, scuola...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

AutoprodottiInnovation Village 2024, l'8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito di innovazione, organizzato da Knowledge for Business e in programma l’8 e 9 maggio prossimi nella cornice di Villa Doria d’Angri, Napoli. Nona edizione dell’evento con partner di prestigio: le Università Parthenope e Federico II, Ordini professionali, Asvis, Enea, Cnr, Inail, Svimez e Regione Campania, ma anche la partecipazione di MIMIT e MUR ai tavoli di lavoro.

Al centro del programma della due giorni partenopea, la sfida della sostenibilità: “Oggi è fondamentale un approccio integrato che tenga conto delle sfide ambientali, sociali ed economiche, promuovendo un’innovazione che non solo spinga avanti la ricerca e lo sviluppo, ma che contribuisca a risolvere le sfide globali”, spiega Annamaria Capodanno, direttrice di Innovation Village. “È una sfida che vogliamo lanciare da Napoli e dal Sud, un territorio alla continua ricerca di una vera possibilità di crescita”.

Altro tema centrale è l’IA, di cui si parlerà in diversi momenti con l’associazione Donne 4.0, che con Università degli Studi di Napoli Parthenope e il supporto di Fondazione Cotec presenterà un progetto di formazione sulle potenzialità dell’IA. “Ma esploreremo anche come l’IA stia rivoluzionando settori chiave come la sanità e l’industria, facilitando nuove opportunità di ricerca, diagnosi, produzione e automazione”.

Innovazione a 360 gradi, declinata come opportunità di supporto alle imprese con la presentazione di bandi e incentivi con l’evento “Evoluzione Parthenopea”, occasione per conoscere la nuova strategia di sviluppo locale del Gal Parthenope nell’ambito della priorità 3 del FEAMPA 2021-2027, per uno sviluppo sostenibile del territorio. Sfida della sostenibilità che riguarda anche la filiera ittica: tracciabilità, consumo consapevole e tutela del mare, con un convegno a cura di Regione Campania, Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. E ancora, il packaging alimentare con Flex Packaging.

Una sala di Villa Doria d’Angri sarà dedicata per un’intera giornata alla bioeconomia, allo scopo di favorire la collaborazione, il trasferimento di tecnologie e l’innovazione nel quadro di un’idea rinnovata di Bio-economia: evento promosso dalla Regione Campania. Mentre Svimez presenterà il libro “L’evoluzione della bioeconomia circolare, un motore per lo sviluppo industriale dell’Italia e del Mezzogiorno”.

Si rinnova l’appuntamento con Innovation Village Award, che ogni anno coinvolge circa 200 innovatori per premiare i prodotti già presenti sul mercato e che danno un contributo alla sostenibilità seguendo i principi dell’Agenda ONU 2030, e che quest’anno sarà presentato insieme a Start Cup Campania, altra competizione che mira a premiare gli innovatori del territorio.

Qualitas porterà in fiera le opportunità e strumenti per l’innovazione 5.0, non mancherà un focus sull’innovazione tecnologica delle industrie creative e culturali, attraversata da grandi trasformazioni e dalle sfide imposte dalla digitalizzazione. Saranno presentate le Case delle Tecnologie Emergenti italiane dal Centro di Competenza Meditech, per conoscere le iniziative e le occasioni di crescita per le imprese promosse nell’ambito dei progetti Mimit. Enea incontrerà invece le imprese in B2B dedicati proprio alla conoscenza delle opportunità, mentre con esponenti di ICE – Agenzia per la promozione all’estero, ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Amazon, Casaleggio Associati e Oniverse si parlerà di strategie di e-commerce e digital export per imprese competitive nel mercato globale e di sicurezza sul lavoro con Inail. Con Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli, Ordine Regionale dei Chimici e dei Fisici della Campania e Andoc (Associazione nazionale dottori commercialisti) spazio alla formazione dei professionisti, con l’Università Telematica Pegaso saranno analizzati i trend dell’e-learning per un’istruzione di qualità. Un’altra sessione formativa sarà a cura di TecUp con APRE – Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea e riguarderà Horizon Europe, programma quadro dell’Unione Europea per la ricerca e l’innovazione per il periodo 2021-2027.

Il convegno a cura di Cosvitec celebrerà la Giornata dell’Europa, con la presentazione delle attività Erasmus e la presenza degli studenti degli istituti “Nitti” e “De Sanctis” di Napoli. Sarà attivo per tutta la durata della fiera uno sportello “Bandi e incentivi” con esperti di KforB per approfondire le opportunità di finanza agevolata nell’ambito di ricerca e innovazione.

 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles