32.6 C
Roma
venerdì, Luglio 12, 2024

Wimbledon, Alcaraz: “Ero nervoso, poi mi sono ripreso”

“Contento di aver giocato finalmente con il...

Ciclismo, Philipsen vince al Tour: Pogacar resta in giallo

Secondo successo del belga alla Grand Boucle Roma,...

Tour Mondiale di Nave Amerigo Vespucci e Villaggio Italia

AttualitàTour Mondiale di Nave Amerigo Vespucci e Villaggio Italia

Viceministro Valentini alla conferenza sulla Blue Economy

Roma, 7 lug. (askanews) – Il mare patrimonio comune dell’umanità e componente essenziale per lo sviluppo di una blue economy sostenibile e sicura è stato uno dei grandi temi al centro di una delle conferenze internazionali ospitate in questi giorni al Los Angeles presso il Villaggio Italia: l’Esposizione Mondiale Itinerante che affianca l’Amerigo Vespucci, lo storico veliero e nave scuola della Marina Militare in alcuni dei porti principali del tour mondiale.

La conferenza nella quale è intervenuto il viceministro delle Imprese e del Made in Italy Valentino Valentini è stata aperta dall’ammiraglio Antonio Natale della Marina Militare. Presente anche il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare ammiraglio di squadra Enrico Credendino. Nel corso del dibattito sono stati affrontati i temi legati all’uso sostenibile delle risorse oceaniche per la crescita economica, il miglioramento dei mezzi di sussistenza e l’occupazione nonché il ruolo fondamentale svolto dall’industria navale nel fornire infrastrutture chiave per il commercio globale.

“Il mare per l’Italia ha sempre significato proiezione verso il futuro e anche oggi è una dimensione strategica di rilevanza crescente. Il valore aggiunto dell’economia del mare vale 140 miliardi, con 900 mila occupati e 220 mila aziende, che oggi devono integrare le nuove tecnologie con le tradizionali attività marittime in un contesto di maggiore attenzione all’ambiente. Per questo il governo ha creato un Dipartimento per le Politiche del Mare che ha varato il cosiddetto Piano Mare. Inoltre, sono in arrivo due specifici provvedimenti: il collegato alla Legge Finanziaria sulla Blue Economy e la Legge sulla Subacquea, che insieme stabiliranno una nuova e adeguata struttura normativa per questo settore. Un impegno che va di pari passo con il Piano Mattei, con cui l’Italia vuole tornare centrale nel Mare Nostrum, stimolando un nuovo rapporto tra sponda Nord e sponda Sud”, così ha detto il viceministro Valentini.

(Segue)

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles